Se questa è una guerra di civiltà, abbiamo già perso

(credits: Don Alemanno, fumetto fatto in seguito all’attentato contro Charlie Hebdo del gennaio scorso)

O almeno, stiamo ampiamente perdendo. Perchè mentre ancora al Bataclan pioveva piombo qui già montava l’onda di fango nero. L’isteria generale. E la cosa grave, gravissima, è che questa è stata subito alimentata da leader politici, da membri delle istituzioni. Dall’élite. Dal potere.

A Parigi, per le strade, il primo pensiero è stato per i cari. Il secondo, è stato dare ospitalità nella propria casa a chi aveva paura a farsi mezza città per rincasare. Ospitalità. Forse c’è una speranza.

Ma qui il grande apparato delle destre si è subito mobilitato, attingendo a piene mani al suo armamentario ideologico di cose prive di senso, e che in quanto tali funzionano meglio quando la ragione sembra non esser più cosa di questo mondo. Le cazzate della Fallaci, il nemico interno, il nemico esterno, “Bastardi Islamici“, la caccia all’arabo, chiudiamo le frontiere, apriamo il fuoco, sterminiamo l’Isis, controlli a tappeto, blocco navale (??) ecc. ecc.

In estrema sintesi, contro la minaccia terroristica di matrice salafita (che, parliamoci chiaro, è una matrice schifosa, ma non in quanto islamica, ma in quanto tranquillamente assimilabile per concezioni etico-politiche agli ambienti ultraconservatori nostrani, della serie “Dio famiglia e patria“) che ci sta spingendo ad una “guerra di civiltà” destinata a distruggere il nostro stile di vita, la nostra cultura, la nostra tradizione se non sarà combattuta con ogni mezzo possibile, l’idea è quella di prendere circa 200 anni di storia occidentale e stracciarli via.
Niente più lumi della ragione, niente più cosmopolitismo, niente più diritti, niente più democrazia, niente più antirazzismo, niente più antifascismo, niente più garanzie contro gli abusi delle pubbliche autorità, niente più presunzione di innocenza, niente più ripudio alla guerra e via dicendo. Leviamo tutto. Avanti con le crociate. Distruggiamo tutto ciò che è stato lo sviluppo della coscienza umana. Regrediamo, pure noi, al livello dei nostri “avversari”. Così potremmo batterli, e risvegliarci nel Quarto Reich. Oppure potremmo estinguerci. In ogni caso, quella “civiltà” di cui tanto facciamo vanto, verrebbe demolita pezzo per pezzo, tassello per tassello.

E comunque, se questa è una guerra, quelli come me hanno già perso. Perchè saranno schiacciati tra due fascismi, uno fatto in casa, l’altro d’importazione.

p.s. Intanto, Parigi ha rinnovato la sospensione di Schengen, chiudendo provvisoriamente le frontiere. Un provvedimento logico e standard, finalizzato in primis a non permettere la fuga all’estero di terroristi e complici. I soliti idioti ne hanno invocato l’attuazione immediata qui da noi. Temevano una fuga dei propri neuroni.

p.p.s. due pensieri, uno serio e uno no.
Il primo, per i familiari delle vittime anche se non mi si inculeranno mai. Perchè ora meriterebbero di poter solo piangere i loro cari in pace, morti per l’ennesima idiozia del genere umano.

Il secondo, per l’apparato di sicurezza francese, dai servizi al ministero degli interni fino alla gendarmerie. Due attentati con modalità militari nel centro di Parigi nel giro di 11 mesi. Sempre sul pezzo.

E pure un terzo pensiero va. Due giorni fa, a Beirut, sono morte 41 persone in un attentato rivendicato da Daesh contro Hezbollah.
Ieri, sul confine siro-iracheno, i partigiani curdi dell’YPG hanno liberato da Daesh la città di Sinjar.
Sì, Daesh è l’Isis. Sì, sempre musulmani sono, quelli in prima linea contro l’Isis.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...